WILBERIA

Una terra fredda, luoghi inospitali, lande che si scagliano gelide contro un orizzonte bianco, un codice d’onore che vincola, la giustizia sempre ai bordi vertiginosi dell’ingiustizia.

Questo lo scenario descritto da Nicolai Lilin nel suo romanzo “Educazione Siberiana” che ha ispirato la collezione Wilberia.

I volumi riprendono il rigore e la durezza di questo mondo,
smussandone gli angoli e ammorbidendo le forme.
La palette si colora, decidendo di contrapporre alle tonalità
fredde ed ostili le calde cromie che ricordano i colori
presenti nella taiga siberiana: mattone, sabbia, bordeaux,
giallo e marrone.

I tessuti e gli accessori decontestualizzati dal loro uso canonico, si confondono e si mixano, creando un gioco di contrapposizione tra volumi oversize e skinny.

Spirito wild ed educazione siberiana danno vita a WILBERIA

0